CAN CAN – Orfeo all’Inferno

CAN CAN – Orfeo all’Inferno

Operetta in due atti di Jacques Offenbach nel 1858 su libretto di Hector Crèmieux e Ludovic Halèvy
Compagnia TEATRO MUSICA NOVECENTO
con Silvia Felisetti, Alessandro Brachetti, Graziella Barbacini, Elena Rapita, Antonio Colamorea, Fulvio Massa, Francesco Mei, Marco Falsetti, Salvatore Loritto
Corpo di Ballo Novecento Coreografie di Salvatore Loritto
Scene e Costumi: Artemio Cabassi realizzati da ArteScenica Reggio Emilia
Maestro Stefano Giaroli
Regia: Alessandro Brachetti

L’operetta passata alla storia per i suoi audaci cancan e la pungente ironia arriva per la prima volta all’interno della stagione Sifasera nell’allestimento della Compagnia Teatro Musica Novecento, già applaudita nelle ultime stagioni per l’interpretazione di altri titoli del repertorio operettistico.
Lo spettacolo riprende, in chiave comico-satirica, la vicenda mitologica della discesa di Orfeo agli Inferi per riportare alla vita l’amata Euridice. A essere oggetto di una satira corrosiva non è però soltanto il classicismo settecentesco con le sue divinità ingessate ma anche e soprattutto la società parigina del secondo Impero e della nuova ‘nobiltà’ borghese di Napoleone III. Nel gran finale, il brano più famoso di Offenbach, quello scatenato ‘galop infernal’ che fra alzate di gonne e maliziose rivelazioni ha acceso la fantasia di un pubblico entusiasta a fine Ottocento, ancor oggi ci regala tutta la ‘joie de vivre’ di un’epoca impossibile da dimenticare.

BIGLIETTI
Poltronissime/Palchi – Intero 20 € | Ridotto 18 €
Loggione – 12 €

LA COMPAGNIA
La Compagnia Teatro Musica Novecento nasce nel 1995 a Reggio Emilia ad opera di un gruppo di artisti affermati in campo teatrale, lirico ed operettistico, con importanti esperienze maturate nelle più prestigiose Compagnie d’Operetta e di Prosa, nonché in importanti Enti Lirici.
Incoraggiata dai calorosi consensi riscossi con la sua prima produzione, La Vedova Allegra di Franz Lehár, la Compagnia ha intrapreso un percorso di ricerca, valorizzazione e modernizzazione nell’ambito del genere Operetta, forte di una struttura organizzativa consistente in una sartoria teatrale, un laboratorio per la ideazione e costruzione di apparati scenografici (ArteScenica s.a.s.), una compagine orchestrale a servizio delle produzioni (Orchestra Cantieri d’Arte) e un balletto stabile (Corpo di ballo Accademia).
Cin-Ci-Là, Il Paese dei Campanelli, Al Cavallino Bianco, La Principessa della Czarda, Scugnizza, L’Acqua Cheta sono i titoli che hanno portato la Compagnia ad esibirsi nelle migliori piazze teatrali italiane in oltre vent’anni di piena attività. Ciò che connota la Compagnia Teatro Musica Novecento e che è fortemente apprezzato da pubblico e critica è una visione corale dello spettacolo, in cui tutti gli elementi hanno una peculiare caratterizzazione e uno specifico rilievo, in virtù anche di sapienti piccoli ritocchi in chiave moderna ai copioni tradizionali.
Dopo il debutto nel 2005 di Ballo al Savoy di Paul Abraham, ambientato negli Anni Trenta, che impegna ad aprirsi ad uno stile più vicino al Musical, la Compagnia decide di affrontare le grandi pagine dell’Operetta francese di Jacques Offenbach: La Vie Parisienne e La Belle Hélène.
Seguono Fiore d’Hawaii di Paul Abraham, La Danza delle Libellule di Franz Lehár, La Bajadera di Emmerich Kálmán, titoli meno rappresentati ma allo stesso tempo veri capolavori.
Elemento distintivo della Compagnia la musica dal vivo: Teatro Musica Novecento è infatti una delle pochissime compagnie d’Operetta in Italia che può vantare la presenza dell’orchestra dal vivo in ogni suo spettacolo, grazie alla collaborazione con l’Orchestra Cantieri d’Arte.

  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi

Data

05 Dic 2021

Ora

17:00

Luogo

Teatro Sociale
Soresina
Categoria

Organizzatore

Teatro del Viale
Telefono
+393486566386
Email
biglietteria@teatrodelviale.it

Comments are closed.